CYBERTOYS: I segreti dei bambini non sono più così segreti.

schermata-2017-03-27-alle-18-29-13

CYBERTOYS: I segreti dei bambini non sono più così segreti.

Con i nuovi smart toy i segreti dei bambini rischiano di essere ascoltati da orecchie indiscrete. Processo tecnologico che non si ferma davanti a niente? L’eco di  Snowden, che con la rivelazione  dei programmi di sorveglianza di massa aveva scosso l’opinione pubblica, sembra lontana, ma il tema della privacy si inasprisce oggi che ad essere osservati sono i bambini.

Alcune associazioni di consumatori hanno presentato un reclamo per il commercio della bambola My Friend Cayla e il robot I–Que, entrambi in grado di conversare con i bambini grazie a una connessione al web ma che inviano senza alcun consenso registrazioni delle frasi detteai server di Nuance Communications, società che, oltre ad avere fornito la propria tecnologia di riconoscimento vocale a Siri , ha tra i propri clienti anche varie agenzie governative.

Per saperne di più…

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2017-03-27/non-solo-smart-tv-ecco-rischi-dell-internet-of-toys–090751.shtml?uuid=AEWcqcm

Comments (7)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *